Euclidea

La migliore strategia per investire: 10 consigli pratici

Le strategie di investimento sono tante e tutte applicabili con successo.
Le esigenze di ognuno di noi e gli obiettivi personali di investimento sono però molto diversi: per questo non esiste una strategia che vada bene per tutti e che vinca sempre sulle altre.
Avere successo nei tuoi investimenti dipende soprattutto dalle tue decisioni e dal rispetto di alcuni principi di base. Vediamo quali sono.

 

1) Investi secondo I tuoi valori

Molti fondi comuni attivi ed ETF investono in base ad un approccio che considera aspetti etici o addirittura religiosi.
Sono ormai tantissimi i fondi che scelgono i titoli in cui investire in base ad criteri di responsabilità ambientale, sociale e di buona gestione aziendale.
Investire secondo criteri ESG (Environmental, Social, Governance) è una scelta che connota persone attente a questi temi e al futuro della collettività in generale, ma che allo stesso tempo è interessante anche a titolo personale.
Infatti molte ricerche continuano a dimostrare che gli investimenti ESG performano mediamente meglio di fondi che investono in aziende che trascurano queste tematiche: la Green ESG ne è un ottimo esempio. 

 

2) Fissa i tuoi obiettivi

La migliore strategia di investimento è sempre quella che ti permette di raggiungere i tuoi obiettivi personali nei tempi che ti sei dato e rispettando la tua tolleranza al rischio, cioè i saliscendi dei mercati.
Per che cosa userai i soldi che investi oggi?
Comprare casa? L’istruzione dei tuoi figli? Integrare la tua pensione?
Investire è per natura un’attività di lungo termine, ma se hai necessità a breve scadenza un portafoglio a basso rischio può fare al caso tuo, come addirittura non investire affatto.
Se hai chiari i tuoi obiettivi e vuoi trovare con semplicità un portafoglio adatto a te, puoi rispondere a tre veloci domande e ottenerlo immediatamente.

 

3) Datti il tempo giusto

A parità di altre condizioni, un tempo più lungo ti permette di affrontare un livello di rischio superiore (avere più fondi azionari che obbligazionari in portafoglio, ad esempio), dal momento che hai molto tempo per recuperare le correzioni dei mercati che inevitabilmente ci saranno.
Avere un orizzonte temporale più lungo ti permette anche di sfruttare uno degli fattori più determinanti per l’investitore: l’interesse composto.
(n.d.r.: i benefici dell'interesse composto si ottengono anche sui soldi che hai in più dopo avere ridotto i costi connessi ai tuoi investimenti).

 

4) Affronta il rischio che puoi gestire

La tolleranza al rischio è la capacità di fronteggiare perdite nel corso del tuo investimento.
I mercati finanziari non hanno mai un andamento lineare: oscillano sempre e ogni tanto scendono (e salgono) in modo importante.
La tua tolleranza al rischio deve essere allineata con l’orizzonte temporale dei tuoi obiettivi. Un obiettivo di lungo termine, ad esempio, ti permette di gestire un rischio superiore, poiché hai molto tempo davanti a te per recuperare da eventuali correzioni.
Se devi acquistare casa nei prossimi due anni, invece, meglio una soluzione prudente che tenga il tuo patrimonio il più protetto possibile.

 

5) Non farti condizionare dalle emozioni

Investire significa darsi degli obiettivi, pianificare il modo di raggiungerli e definire una strategia per farlo.
L'errore peggiore? Farti condizionare dai ribassi e dai rialzi del mercato nelle decisioni di investimento.
Le decisioni di investimento che derivano dalla paura e dall’euforia, rispettivamente causate dai ribassi e dai rialzi dei mercati, portano solo una diminuzione del rendimento dei tuoi investimenti.

 

6) Diversifica i tuoi investimenti

"Non mettere tutte le uova in un unico paniere": i rischi di farlo sono evidenti, e così funziona anche negli investimenti.
Diversificare è un aspetto fondamentale di investire in modo corretto e significa investire i propri soldi in attività finanziarie diverse (azioni, obbligazioni, ecc.), in più Paesi, settori, aree geografiche e secondo stili di investimento diversi (growth, value, ecc.).
In questo modo il tuo patrimonio potrà cogliere meglio le opportunità sui mercati finanziari ed essere meno esposto alle conseguenze (cioè diminuzioni di valore) causate da eventi specifici, come ad esempio aumenti dei tassi di interesse di un Stato o crisi politiche.
Probabilmente la soluzione migliore per diversificare bene è quella di un portafoglio costituito da fondi comuni ed ETF, due strumenti di investimento estremamente efficienti anche da questo punto di vista. Tutte le linee Core sono composte in questo modo, grazie ad una selezione fatta con algoritmi proprietari di machine learning ed esperienza del nostro team di gestione.

 

7) Scegli investimenti con costi bassi

I costi di un investimento vanno sottratti al suo rendimento, quindi lo diminuiscono.
E’ dimostrato che gli investimenti che costano di più sono anche quelli che performano peggio: in poche parole negli investimenti il "low cost" significa "high quality".

In uno studio della SEC, la Consob statunitense, i conti sono presto fatti.
Un investimento di 100.000 euro che rende il 4% e che ha un costo dell’1% annuo, dopo 20 anni ti avrà fatto pagare 28.000 euro di costi e commissioni. Non solo: se avessi potuto investire quei 28.000 euro, ne avresti guadagnati altri 12.000.
Se vuoi un portafoglio diversificato ed ottimizzato anche per il contenimento dei costi, puoi trovarlo nelle linee di gestione Core. Un esempio? La linea bilanciata Core5 oggi ha un costo dei prodotti che la compongono pari allo 0,36%.

Costi di un investimento in 20 anni SEC

Fonte: SEC   


Hai dubbi che il tuo portafoglio di investimenti non sia il meglio che puoi ottenere come qualità o che abbia costi eccessivi? Basta fare un check-up gratuito per saperlo con certezza.
Con il check up di portafoglio hai immediatamente un'analisi oggettiva grazie ai nostri software e i chiarimenti che ti servono grazie ai nostri Advisor: prenota subito il tuo check-up.

 

8) Scegli una strategia di investimento attiva o passiva

O un mix delle due.
Gli ETF sono fondi più economici dei fondi attivi, e spesso performano meglio. Ma non sempre: sapere selezionare i gestori attivi più capaci e inserirli nel portafoglio di investimenti dà un contributo positivo alla performance.
E potendo investire nelle loro classi istituzionali, quelle con costi estremamente bassi, come fa Euclidea, puoi ottenere i benefici di entrambi gli approcci.

Per questo i nostri algoritmi analizzano gli oltre 140.000 fondi attivi e passivi disponibili: perché mai dovremmo farti rinunciare a delle opportunità?

 


9) Scegli partner affidabili

Chi gestisce i tuoi soldi e chi ti consiglia nelle decisioni di investimento devono essere persone e aziende sia affidabili, sia professionali.
Scegli chi ha eccellente reputazione ed è controllato e autorizzato da autorità di vigilanza, come Consob e Banca d’Italia.
E’ sufficiente? Forse no, perché il conflitto di interessi è dietro l’angolo.
Preferisci quindi un partner indipendente: è un ottimo passo in più per fare investire i tuoi soldi solo nel tuo interesse.
Per scegliere bene consulenti finanziari e gestori c’è un manuale gratuito semplice e veloce pensato per te: scaricalo subito.

 

10) Inizia il prima possibile

Abbiamo citato poco sopra i benefici della capitalizzazione composta e per ottenerli tutti è indispensabile iniziare ad investire presto: “oggi” è sempre il miglior giorno per investire.
Il tempo è uno dei migliori amici dell’investitore, e ancora di più se è giovane, perché ha molti anni in cui fare leva sull’interesse composto.

 


La strategia migliore non esiste, ma ne esiste una meglio adatta a te: mettila a fuoco e seguila, ricordandoti dei punti qui sopra.
Ma parti sempre da un portafoglio di investimenti che fa al caso tuo, come quello che hai rispondendo a tre semplice domande.
E se hai domande o chiarimenti siamo sempre a disposizione per risponderti.

Portafoglio di investimento su misura

Scopri il profilo più adatto ai tuoi obiettivi in tre semplici passi.

Effettua una simulazione

Altri articoli che potrebbero interessarti

Cos'è e come costruire un portafoglio di investimenti adatto a te

Approfondisci

Robo advisor: cosa sono, come funzionano, utilità e falsi miti

Approfondisci

Come non mancare i migliori giorni sui mercati finanziari

Approfondisci
Leggi Tutti